I bene informati dicono che c’è lo zampino della lobby dei medici, ai quali la nuova procedura telematica di rinnovo delle patenti prevista dall’ultima riforma del codice della strada, la legge 120 del 2010, finalmente operativa dal 9 gennaio scorso, non è andata giù.