Da quando faccio questo mestiere, mezzo secolo ormai, la frase che ad ogni presentazione di una nuova vettura del Biscione ho sentito più spesso dai colleghi, e anche dalla gente in giro, è stata: “Ma non è una vera Alfa!” Allora mi chiedo: quale è stata per voi l’ultima vera Alfa Romeo prodotta?

L’argomento di questa settimana mi è stato suggerito proprio da una divertente e appassionata discussione con alcuni colleghi durante uno di quei dibattiti in rete che adesso vanno per la maggiore: tutti a lamentarsi che non nascono più le belle Alfa Romeo di una volta, quelle col pepe dentro e che facevano mangiare la polvere alle auto rivali.

La nostalgia si sa è canaglia, e il passato è sempre meglio del presente per non parlare poi del futuro. Però quando si va attorno alla Casa milanese tutto si amplifica perché il suo vissuto così lontano e così glorioso è diventato una palla al piede da cui forse non si libererà più.

Ammetto, e i più fedeli frequentatori di questo blog già lo sanno bene, di essere un ammirato sostenitore della Giulia attuale, piacevolmente colpito dalla sua linea e soprattutto emozionato dal suo comportamento su strada. Eppure a tanti non convince perché comunque non sarebbe… una vera Alfa.

Molti dei contestatori sono anche piuttosto giovani, almeno molto più giovani di me, e allora mi chiedo quale sarebbe stata per loro una vera Alfa. Quale modello ricordano degno di questa pesante eredità.

Scopro così che fanno fatica a citarne uno, anche se alla fine molti ricadono sulla prima Giulia e le sue derivate sportive. Non sanno, o non ricordano, che quando uscì fu contestatissima dai vecchi alfisti che la misero in croce per la sua linea troppo all’avanguardia. Ci vollero molti anni perché fosse accettata, ma si sa che la storia mette a posto tutte quelle cose che la cronaca non riesce a leggere.

Comunque la curiosità mi prende e vorrei sentire anche il vostro parere perché m’immagino i tormenti di chi dovrà immaginarsi i nuovi modelli affinché siano giudicati all’altezza delle attese. Qual è stata per voi l’ultima vera Alfa Romeo degna di questo nome? Se la Giulia non lo è, se la 156 aveva la colpa della trazione avanti, se se se. Insomma dite la vostra.