È soltanto una mia impressione oppure l’appeal delle quattro ruote motrici è un po’ in calando? Per quattro decenni bandiera mai ammainata di Audi, e poi anche una via percorsa da molti se non proprio da tutti i costruttori, adesso la trazione integrale è una presenza forte nel mondo delle SUV e ovviamente irrinunciabile sulle Fuoristrada, ma è meno sentita dalle berline tradizionali e ovviamente dalle crossover che si distinguono proprio dalle SUV per la trazione su due sole ruote.

Sul piano delle vendite non si registrano scossoni al riguardo: chi vendeva le 4x4 continua a tenere, nelle proporzioni dei su e giù del mercato, le stesse percentuali ma questo succede perché la clientela si è abituata  a questo tipo di offerta e continua ad approfittarne perché soddisfatta. Però se per anni c’è stata un po’ di corsa, se a lungo il marketing ci ha puntato forte, adesso la spinta pare un po’ appiattirsi soprattutto in marchi meno ideologicamente convinti di questa soluzione come attraente ragione di acquisto.

Se l’auto con trazione tradizionale può costare meno, se promette anche di consumare meno e se soprattutto può presentare meno complicazioni di assistenza con l’accavallarsi dei chilometri, in tempi di magra meglio soprassedere un po’ e puntare ad altre valide opportunità (confort a bordo, ibridizzazione civetta, noleggio a buon mercato…).

Le fantastiche e irrinunciabili gomme termiche stanno peraltro compiendo miracoli, permettendo sicurezza in quasi tutte le condizioni e una trazione su ogni tipo di fondo inimmaginabile ancora una ventina di anni fa. Il costo decisamente accessibile, a confronto del plus richiesto dalla trazione integrale, e la possibilità adesso di avere queste coperture quasi sempre comprese nel pacchetto offerto col noleggio a lungo termine hanno di conseguenza contribuito a rendere meno indispensabile, anche per chi abita al nord e in collina, l’acquisto di una 4x4.

Guardando avanti, comunque, bisogna notare che se lo sviluppo globale sarà indirizzato verso l’uso di vetture completamente elettriche, la trazione integrale si diffonderà ancora di più perché sistemare quattro motori sulle ruote sarà una soluzione operata da tanti costruttori. Ma lì non sarà più una scelta degli utenti bensì un prendere o lasciare legata al singolo modello.

Quali sono allora, secondo voi, i sì e i no della trazione sulle quattro ruote? Insomma perché la vorreste oppure perché l'avete scelta e al contrario perché ne fate o ne farete a meno?